Presentazione

Eclettica_Cultura dell'Arte si costituisce associazione culturale nel 2003, con l'intento no profit di promuovere l'arte contemporanea, declinandola nei linguaggi multimediali e ponendola in dialogo con il variegato territorio, in cui ha sede ed opera: la Regione Puglia. Fin dai primi eventi organizzati, ha attuato tavoli di concertazione, facendo da trait d'union tra enti istituzionali come Regione Puglia, Soprintendenze, province, comuni e associazioni, curatori, artisti, giovani tecnici, realtà minori.
Attraverso la collaborazione con analoghe realtà, Eclettica ha creato nuove modalità di network – quale Puglia_Circuito del Contemporaneo – proponendosi quale struttura flessibile, capace di essere complementare a istituzioni museali e gallerie private e di legarsi al panorama nazionale ed internazionale.
A tale scopo, l'associazione svolge lavoro di coordinamento e di ricerca a carattere sperimentale ed interdisciplinare, ampliando i confini settoriali e geografici, creando un rapporto dialettico con ambiti affini, quali Spettacolo, Archeologia, Editoria, Cinematografia, Restauro e Turismo. Nell'intento primo della promozione del territorio, nonché della "cultura dell'arte", Eclettica ha trovato l'indispensabile sostegno della Regione Puglia,interessata all'integrazione ed alla promozione del contemporaneo, quale vettore di sviluppo e di arricchimento locale: è nato così il progetto, ideato e curato dall'art director dell'associazione Giusy Caroppo, intitolato INTRAMOENIA EXTRA ART_CASTELLI DI PUGLIA – prodotto da Eclettica sotto la prestigiosa direzione scientifica di Achille Bonito Oliva – finora concretizzatosi negli eventi di Castel del Monte (2005/6), dei Castelli della Daunia (Lucera, Manfredonia, Monte Sant'Angelo; 2006), del Salento (Lecce, Muro Leccese, Acaya; 2007) della Terra di Bari ( Bari, Barletta; 2008/9); della Terra di Brindisi (Brindisi, Grottaglie, Taranto 2010). Gran parte delle opere realizzate nel corso delle varie edizioni sono rimaste in comodato all'Associazione Eclettica che ne ha disposto il prestito in eventi di rilevanza internazionale, quale "Pino Pascali. Ritorno a Venezia/Puglia Arte Contemporanea", Evento Collaterale della 54. Esposizione d'Arte Internazionale La Biennale di Venezia 2011.
Nel 2012 INTRAMOENIA EXTRA ART, con l'esperienza di "Transnational Challenges", si è aperto all'Europa in particolare con WATERSHED, progetto interdisciplinare di relazione e scambio tra artisti in residenza - provenienti da Italia (Puglia), Belgio, Paesi Bassi e Svezia - che si sono confrontati sul tema dell'acqua nelle sue varie accezioni simboliche e sociali. Per il suo contenuto di grande attualità e per l'innovativa formula proposta il progetto WATERSHED si è classificato primo assoluto nella graduatoria finale del Programma Cultura 2012 della Commissione Europea. Tra i progetti di Eclettica, HOLY ADRIATIC dell'artista Paolo Consorti, nel 2014 al Teatro Margherita di Bari e ZONA FRANCA CREATIVITY, concorso e produzione doi opere per giovani artisti al fine di attivare una sinergia tra centro storico e attività commerciali, a Barletta.
Atualmente il progetto INTRAMOENIA EXTRA ART, di cui si è festeggiato il decennale con un grande evento al Teatro Margjherita a Bari nel dicembre 2015, è declinato col titolo di CASA FUTURA PIETRA, punta ad azioni di aimazione artistica e culturale e valorizzazione negli spazi di interesse archeologico, paleontologico e paesaggistico, tra i quali il Dolmen di Bisceglie, le Cave dei Dinosauri di Altamura, il Parco Nazionale dell'Alta Murgia.
Summa dell'attività svolta da Eclettica è la produzione di una collana di cataloghi, diffusi in musei e fondazioni italiane ed estere, e di video-documentari d'autore, presentati in importanti rassegne cinematografiche.
Oggi Eclettica, con il suo staff di giovani studiosi e creativi, dopo aver acquisito diversi riconoscimenti, si propone di proseguire questo pionieristico "grand tour" sviluppandolo in ambito nazionale e internazionale, anche in collaborazione con partnership private, mettendo a disposizione dei partner l'esperienza maturata.
Eclettica è associata al DISTRETTO PRODUTTIVO PUGLIA CREATIVA in quanto industria culturale e creativa.

 

Art Director

GIUSY CAROPPO (all'anagrafe, Giuseppina) è storico dell'arte e curatore indipendente.
Vive ed opera a Barletta (BT), dove è nata nel 1966.
Dopo aver compiuto studi in Pittura all'Accademia di Belle Arti di Bari e in Storia dell'Arte all'Università Roma Tre, si è perfezionata in Grafica digitale presso lo IED e come curatore con Ludovico Pratesi. Ha elaborato saggi su noti artisti dell' 800 (Le incisioni di Giuseppe De Nittis, Ed. Rotas, 1998) e testi critici di arte contemporanea.
Collabora con riviste di settore – nel 2015 è stata redattore del numero speciale "Vedere in Puglia" del Giornale dell'Arte edito da Allemandi - e enti pubblici e privati e come esperto nell'ambito della formazione specialistica nel settore dei Beni Culturali e del Turismo. Art director dell'associazione pugliese Eclettica_Cultura dell'Arte, dal 2003 ha ideato e prodotto progetti innovativi quali Delirio, Confini/Boundaries, Fronte del Porto, Senza Chiaroscuri .

INTRAMOENIA EXTRA ART è il progetto interamente ideato e curato da Giusy Caroppo: ha portato l'arte contemporanea nei castelli e palazzi storici di Puglia, da Castel del Monte (2005) ai Castelli della Daunia (2006), dal Salento (2007) in Terra di Bari (2008/9) e in Terra di Brindisi e Taranto (2010); oggi brand riconosciuto in ambito internazionale che identifica una nuova modalità di turismo culturale, affidandosi all'idea flessibile di "museo temporaneo diffuso" tanto da essere inserito nella pubblicazione del Ministero dei Beni Culturali, edita nel 2012, I LUOGHI DEL CONTEMPORANEO.
Nel 2012 con il titolo di WATERSHED, Intramoenia Extra Art si afferma primo assoluto al "PROGRAMMA CULTURA" della COMMISSIONE EUROPEA come progetto interdisciplinare (arti visive, teatro danza, architettura, patrimonio artistico e ambientale) di scambio tra Sud e Nord Europa.
Con il titolo di HOLY ADRIATIC/Progetto speciale di Paolo Consorti 2014, allestito nel Teatro Margherita a Bari , Intramoenia Extra Art è tra i selezionati per il premio "Cultura + Impresa" di FEDERCULTURE.
Attualmente sta curando l'edizione 2015, dal titolo CASA FUTURA PIETRA, che vede tra luoghi di intervento alcuni siti d'età preistorica.

Ha collaborato alla rete regionale Puglia_Circuito del Contemporaneo (APQ Sensi Contemporanei), per cui è stata anche curatore esecutivo con Achille Bonito Oliva della mostra"Da sopra/giù nel fossato" negli spazi esterni del Castello Svevo di Bari. Nel 2011 è stata curatore di "Pino Pascali. Ritorno a Venezia", Evento Collaterale della 54° Biennale di Venezia promosso dalla Fondazione Museo Pino Pascali di Polignano a Mare - Museo con cui mantiene contratti di collaborazione e per cui è stata in giuria in diverse edizioni del Premio Pascali - ed è stata curatore del II Premio Lum per l'Arte contemporanea.

Ha contribuito alla redazione delle linee programmatiche del Settore Arti Visive del DISTRETTO PUGLIA CREATIVA, l'associazione delle industrie creative di Puglia; ha affiancato la Regione Puglia quale esperto di Arte Contemporanea nei tavoli della "Rete del Contemporaneo del Sud", coordinati dal Ministero dei Beni Culturali; con l'Università LUISS ha collaborato alla ideazione del progetto di ricerca industriale per il sostegno di start up, vincitore del bando del MIUR - "Linea 2 - Cultura ad impatto aumentato" intitolato "Apulia Cultural Identity Path"; per l' A.R.T.I. PUGLIA (Agenzia Regionale per la Tecnologia e l'Innovazione) è stata "mentore" nel progetto "Laboratori dal Basso", affiancando giovani imprese creative.

Tra i progetti recenti: "Carnival/ Visual Art", residenze d'artista con mostra finale, ispirate al tema del Carnelave, nell'ambito de Progetto Strategico "ICE Innovation, Culture and Creativity for a new Economy" (Programma di Cooperazione Comunitaria Grecia/Italia) con la direzione artistica del Museo Pascali; curerà la nuova edizione di INTRAMOENIA EXTRA ART, intitolata "Casa Futura Pietra" che, dopo la Puglia, aprirà ad un nuovo progetto da candidare al Creative Europe per il 2016.

Dal Giugno 2013 all'ootobre 2015 ha ricoperto la delega di Assessore tecnico alle Politiche dell'Identità Culturale del Comune di Barletta con settori di intervento: Beni e Attività Culturali, Programmazione ed Eventi, Promozione turistica. Tra le attività ha curato: il Programma di valorizzazione di Palazzo della Marra/Pinacoteca De Nittis che ha permesso l'acquisizione a titolo gratuito del Palazzo al patrimonio della città; la realizzazione delle mostre "La collezione De Nittis. Un dono alla Città", "Rievocazione in mostra", L'Italia chiamò. Barletta e la Grande Guerra", "De Nittis e l'EXPO"; le tre Stagioni teatrali (Teatro Curci), "La Disfida di Barletta" come festival interdisciplinare; la progettazione del Sistema integrato tra luoghi e organizzazioni della cultura (Mappa dell'identità); i Progetti sulla Memoria, tra cui il bando "Restaurare la memoria" per la revisione del Monumento ai caduti; le Attività della Biblioteca Comunale; la Realizzazione deila rete dei festival di musica e coreutica "Barletta Art Festival"; ha promosso l'adesione alle Vie Francigene e Ai Borghi Autentici d'Italia.

Tra gli artisti e gli studi italiani ed internazionali con cui ha collaborato a progetti speciali: Bill Viola (Bill Viola Studio), Jenny Holzer (Holzer Studio), Subodh Gupta (Gupta Studio), Alvin Curran, RAM radioartemobile, Cittadellarte – Fondazione Pistoletto, Michelangelo Pistoletto, Gianna Nannini, Oliviero Toscani, Anish Kapoor (Galleria Continua), Jan Fabre, Alvin Curran, Nio Architecten, Bigert & Bergstroem M. T. Hincapie De Zuluaga, Braco Dimitrijevic, El Anatsui, Pedro Cabrita Reis, Andrei Molodkin, Alvin Curran, Sisley Xhafa, Luigi Ontani, Mimmo Paladino, Maurizio Mochetti, Vito Acconci, Enzo Cucchi, Alfredo Pirri, Luca Maria Patella, Vettor Pisani, Ernesto Neto, AES+F group, Gao Brothers, Michal Rovner, Victoria Vesna, Moataz Nasr, Maja Bajevic, Matteo Basilè, Stefano Cagol, Botto e Bruno, Virginia Ryan, H.H. Lim, Gins Gabrans, Bernardita Rakos, ConiglioViola, Luisa Rabbia, Corpicrudi, Perino e Vele, Betty Bee, Adrian Tranquilli, Luca Pignatelli, Fiippo Berta, Loris Cecchini, Paolo Chiasera, Paolo Consorti, Lara Favaretto, VedovaMazzei, Sarah Ciracì, Guillermina De Gennaro, Francesco Schiavulli, Iginio Iurilli, Giulio De Mitri, Franco Dellerba, Vito Maiullari, Sergio Rcanati, Francesco Arena, Carlo Michele Schirinzi, Luigi Presicce, Irene Petrafesa…



E.MAIL: giusy.eclettica@gmail.com




Eclettica_Cultura dell'Arte © 2012 | Privacy Policy